Protesi mobile

Sono protesi atte alla sostituzione di intere arcate (protesi totali, comunemente chiamate dentiere) o parti di esse (protesi parziali). Si definiscono mobili poiché possono essere rimosse facilmente dal paziente durante l’arco della giornata ad esempio per provvedere alla pulizia.

Protesi mobile totale: è un dispositivo atto a sostituire intere arcate edentule ed è costituito da una struttura di sostegno in resina acrilica su cui vengono montati denti in resina acrilica o sintetica. E’ quindi necessaria per ristabilire completamente le funzioni masticatorie.

Nel video: protesi mobile, totale superiore

 

 

Protesi mobile parziale: è una protesi parziale rimovibile costituita da denti artificiali che sostituiscono quelli mancanti, posizionati su una base in resina di colore rosa, simile a quello della gengiva. Questo tipo di protesi si connette ai denti naturali rimasti o con dei ganci o con degli attacchi di precisione. Tra le protesi mobili rientrano anche i dispositivi atti a sostituire un singolo elemento mancante.

Nel video: protesi mobile, singolo dente con ganci

 

 

Quando la protesi parziale ha una struttura di sostegno metallica si parla di scheletrato. In determinate situazioni le protesi totali sia superiori che inferiori possono venire ancorate, per migliorarne la stabilità, ad impianti endossei.

Nel video: protesi mobile, protesi totale inferiore su impianti

 

 

Vai alla barra degli strumenti